Casa del Pane di Belardinelli Domenico Fabriano (AN)

casadelpanefabriano@libero.it

BELARDINELLI, FORNAI DAL 1948, 
OGGI ALLA 3° GENERAZIONE

 

Le origini della Casa del Pane hanno inizio a Fabriano, la città della carta, alla fine della seconda Guerra Mondiale, quando Quinto Belardinelli prese in gestione il panificio della Cooperativa dei Ferrovieri (oggi COOP) per fornire i loro negozi.
Appresi i segreti del mestiere, nel 1958 Quinto apre il proprio panificio con annessa rivendita nel centro di Fabriano, per fornire i negozi di generi alimentari e consegnare il pane a porta a porta sia per le case del centro, sia nella vasta campagna circostante con l’aiuto di un ragazzo.
Negli anni ’80, l’ingresso nel panificio del figlio Domenico (attuale titolare), coincidente con lo sviluppo economico di Fabriano, polo industriale dell’elettrodomestico, favorisce l’incremento della produzione di pane, a cui si aggiunge quella della pizza e dei dolci da forno.
La passione per l’arte bianca premia i Belardinelli, che nel 2001 aprono la seconda rivendita, investendo in un nuovo e moderno laboratorio di 400 metri quadrati, dotato di nuovi macchinari.
Alla Casa del Pane da qualche anno anche Matteo si cimenta  con passione nell'arte bianca ereditata dal nonno, a fianco del padre Domenico.

LA NACOL per la Casa del Pane

“Ho conosciuto la NACOL durante la realizzazione del nuovo laboratorio” – racconta Domenico Belardinelli – “Sebbene all’inizio fossi un po’ scettico, mi sono fatto convincere nell’acquisto di un impianto di aspirazione e ora devo dire di essere pienamente soddisfatto di come l’ambiente sia immune da umidità e muffe, con conseguente risparmio sul costo di tinteggiatura del locale; infatti a oggi, dopo 9 anni, le pareti del laboratorio sono bianche come il giorno dell’inaugurazione”.

casa-del-pane1.jpg

LA RICETTA DELLA CASA DEL PANE

In linea con le indicazioni del Ministero della Salute per incentivare il pane con basso contenuto di sale e per tutelare la salute della clientela, Domenico Belardinelli propone: "PANE AI GERMOGLI DI GRANO (PANE SCIAPO)"

Ingredienti
Biga:
   

Procedimento
Impastare la Biga con gli altri ingredienti;
Lasciare riposare per 30 minuti;
Infornare con valvole aperte.

FARINA TIPO 0 300W Kg 2
LIEVITO Kg 0,030 
ACQUA LT   0,800
Riposo oltre le 12 ore.    
Impasto:
Biga:
   
FARINA DI GRANO TENERO TIPO 2 MACINATA PIETRA Kg 
ACQUA LT  2,5
LIEVITO Kg  0,150
dsc_0240.jpg
dsc_0246.jpg

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Navigandolo ne accetti l'utilizzo.